Serie C: si torna in campo il 1° luglio coi playoff. Monza, Vicenza e Reggina in B

Il Consiglio federale ha deciso: la Serie C tornerà in campo il 1° luglio prossimo con i playoff, ai quali parteciperanno 28 squadre, tra le quali il Bari. Serviranno a determinare la quarta promossa in Serie B insieme a Monza, Vicenza e Reggina che volano direttamente tra i Cadetti.

“Il Campionato di Lega Pro – si legge in una nota della Figc – non viene riavviato secondo il calendario ordinario. Il Consiglio Federale ha deliberato, con voto favorevole di tutti i consiglieri e l’astensione dei rappresentanti degli atleti e del presidente della Lega B Balata, che l’esito del Campionato verrà individuato utilizzando la classifica finale dei tre gironi di Lega Pro definita in base alla classifica di ciascun girone come cristallizzatasi alla data di sospensione del Campionato con l’utilizzo dei criteri correttivi di cui all’allegato 1, e, ove possibile, attraverso lo svolgimento di playoff e playout come di seguito disciplinati.
Le squadre classificate al primo posto di ciascun girone sono promosse direttamente in Serie B; inoltre, è promossa in Serie B come quarta squadra la vincitrice dei playoff.
I playoff verranno disputati a decorrere dal 1° luglio 2020 (termineranno il 22 luglio con la finale -ndr) dalle 27 squadre che alla data della sospensione del Campionato di cui al C.U. n. 179/A del 10 marzo 2020, si sono classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi in base alla classifica di cui all’allegato 2 e dalla vincitrice della Coppa Italia, la cui finale si svolgerà in data 28 giugno 2020. Nel caso in cui la squadra vincitrice della Coppa Italia si sia classificata tra le prime dieci del girone, ai playoff avrà accesso la squadra classificatasi all’undicesimo posto del girone in cui milita la squadra vincitrice della Coppa Italia.
I playoff si svolgeranno secondo il Regolamento di cui all’allegato 3 (consultabile nelle prossime ore sul sito www.figc.it), che fa parte integrante della presente delibera;
– nel caso in cui, non fosse possibile riavviare il Campionato con la disputa dei playoff, è promossa in Serie B come quarta squadra la migliore classificata dei tre gironi secondo la classifica di cui all’allegato 2;
– nel caso in cui i playoff dovessero avere inizio ma essere sospesi e, pertanto, non fosse possibile concludere gli stessi entro il 20 agosto 2020, è promossa in Serie B come quarta squadra la migliore classificata dei tre gironi secondo la classifica di cui all’allegato 2 tra le squadre ancora in lizza nei playoff”.

Intanto questa mattina sono ripresi gli allenamenti dei giocatori del Bari. Le porte del San Nicola, dopo la sanificazione, si sono riaperte per mister Vivarini e i suoi ragazzi che hanno potuto svolgere allenamenti individuali, a porte chiuse.

I calciatori hanno raggiunto l’impianto di Torrebella uno alla volta e sono scesi in campo negli orari previsti dalla tabella stilata dallo staff tecnico, rispettando il protocollo sanitario previsto, ed hanno iniziato a lavorare in attesa degli esiti degli esami effettuati.

Lavori atletici, di coordinazione ed una graduale ripresa di confidenza con il pallone il menù di giornata, in un clima di buon umore e grande voglia di tornare alla normalità.

“Le incognite e le difficoltà – ha detto il direttore sportivo biancorosso Matteo Scala – saranno tante, ne siamo consapevoli, ma non cerchiamo alibi. Vogliamo prepararci al meglio, non ci siamo mai fermati con gli allenamenti, anche con tutte le limitazioni e i protocolli che abbiamo dovuto rispettare. Era importante tornare in campo per continuare ad inseguire il nostro sogno”.